martedì 26 agosto 2014

Cose Veramente Brutte: Scie Chimiche - La Guerra Segreta, Il documentario che è comunque meglio di un calcio nelle palle. Forse.

Wasp, sanremo e il cielo


ADRIANO CAPASSO

Salve a tutti, su questo blog scrivo poco, e potrei dirvi che è mia intenzione cambiare la cosa ma l'ho detto così tante volte che non sarei credibile, e la fluttuazione delle visite è enorme, e anche se le recensioni fanno le loro visite so benissimo che niente vi piace come quando parlo di complottisti.
E quale occasione migliore per parlarne che l'uscita, finalmente, del "documentario" ad opera di Rosario Marcianò sulle Scie Chimiche.
No davvero, non è una battuta.

Andiamo con calma, chi è Rosario Marcianò? Penso che sia al momento il più importante esponente in Italia della teoria delle scie chimiche. Potete immaginarvi gli altri. Siccome non ho voglia di impelagarmi a discuterne il profilo, vi linko un ottimo riassunto: La Carta d'Identità di Rosario Marcianò. [la stessa è pubblicata anche su questo blog. Ndr]

Perché RM mi sta sul cazzo? Potrei dirvi che è perché diffonde notizie false, perché qualcuno sostiene, ma io non ci credo [cit.], raggiri poveri gonzi a fargli donazioni parlando di teorie campate in aria, ma in realtà è per questa cosa qui. Se scorrete l'elenco, o usate la funzione trova del vostro browser, trovate anche il mio nome. Secondo Rosy io sono un normalizzatore pagato dal sistema.

Prima di continuare, so che non tutti sanno di cosa si parla quando diciamo scie chimiche, quindi vi agevolo link di wikipedia dove viene spiegato tutto abbastanza bene: Leggi qui.
Quello di cui vi parlo oggi è un video di un'ora che è l'apoteosi della cagata, il documentario "Scie Chimiche - La Guerra Segreta". Si trova integralmente sul tubo, e siccome nella vita non ho un cazzo da fare ho deciso di farmici due risate sopra. Andiamo ad incominciare.

DISCLAIMER: Non è una recensione ma una raccolta di impressioni durante la visione. Ci sono i tratti salienti e tanto perculamento, e mi dispiace se sia difficile seguirmi, ma devo riprendermi dalla visione e comunque anche l'originale è senza capo ne coda. 
Ne ha parlato per mesi, ha chiesto donazioni a chiunque, e finalmente...

Sembra quasi una roba professionale così.
 
Dopo una sequenza di immagini della natura che sicuramente saranno rubate a qualche documentario serio abbiamo finalmente i nostri mostri oscuri: gli schikimiki!! E subito compare sullo schermo...


 
Tale Giorgio Pattera, che viene qualificato come biologo. Oh, c'è scritto così, sarà vero, che se ne esce con: "Tutte le teorie in campo scientifico sono vere finché non viene dimostrato il contrario".


 
Oh, ciccio, ma la laurea l'hai trovata per strada? Guarda che mica funziona così, è l'esatto contrario. Ma hai annodato la cravatta troppo stretta e il sangue non arriva al cervello?
Siamo a 1:08 e già la prima cagata colossale è stata lanciata.
Poi parte con un discorso privo di un filo logico. Io mi sto immaginando la scena "Ma cosa devo dire?" "Ma che ne so, io accendo la videocamera, tu parla, di' qualcosa". Poi tira in ballo Galileo. Non sta tentando di far passare un parallelismo tra Galileo e Rosy vero? Vero!?
Seguono titolo, ennesima intro stile "la guerra c'è sempre stata bla bla bla"


 
Altre immagini per cui suppongo un giorno la SIAE chiederà il conto e finalmente: "I militari hanno fatto il salto di qualità: controllare il clima e usarlo contro altre nazioni".
Puro terrore, perché "Ti faccio passare un'estate piovosa" come minaccia è decisamente peggio di "ti lancio un'atomica contro".
Mentre mi interrogo su chi può essere il narratore che si è prestato ad una cosa del genere, e quanto è stato pagato, si porta il discorso su una proposta di legge di un senatore americano che avrebbe voluto mettere al bando tutte le armi esotiche, chemtrails comprese. Ma che dovrebbe significare?
"Voglio mettere al bando nunchaku, sciabole, kukri e scie chimiche".
Poi non è che se un senatore le vuole mettere al bando allora esistono. Ma ecco che arriva la definizione! "Geoingegneria clandestina".
EH?
Ma se la fanno i governi come fa ad essere clandestina?
Oppure nel senso che entrano illegalmente nei paesi? Mi immagino Matteo Salvini: "Basta con queste scie clandestine, noi vogliamo solo vere scie italiane."
Segue "prova schiacciante" che è sempre la stessa roba trita e ritrita e che non prova nulla, termini a casaccio, diventa difficile seguire, aiuto, siamo al minuto 5 e io già mi sono rotto i coglioni.
"I nostri cieli sono opachi, bianchicci, almeno dal 1995"
Non so a voi, magari sono daltonico io, ma a me il cielo pare azzurro.
Bambini, il motivo per cui vi dicono di non drogarvi è che poi altrimenti diventate così:


 
Questo tizio qua, che è la dimostrazione lampante del fatto che il sistema scolastico italiano sia da rivedere, ci informa che non ci vuole molto ad analizzare il fenomeno delle scie. Infatti è quasi unanimemente considerato 'na cazzata grossa quanto e una casa, di 3 piani e col garage enorme.
Ragazzi, nel giro di 2 minuti la percentuale di umidità per le scie di condensazione passa dal 60 al 70%, a fine documentario ci diranno che possono formarsi solo sott'acqua. Dopo, un'attenta disamina fatta di una balla dietro l'altra sulle scie di condensazione. Sono occupato a controllare i dati riguardanti le scie di condensazione, quando ecco che mi arriva una bomba fra capo e collo che mi lascia stordito per 10 minuti buoni:


DOCUMENTARISTA!?!?!?

Ok, da domani mi qualificherò come scrittore, ho deciso, scrivo un blog quindi sono uno scrittore. Mi pare una logica conseguenza, giusto?
Ripresomi dal momento non posso esimermi dal tirare un sospiro di sollievo, Rosy si mostra in tutta la sua magnificenza.
Si parla poi di Edward Teller e della sua proposta del '97, di cui l'unica fonte rintracciabile è un articolo del corriere e poi una trafila di siti complottisti.
'Spettate, ma non era dal '95 che i cieli erano bianchi a causa delle scie? E la proposta è del '97? Proposta, quindi minimo minimo le scie dovrebbero cominciare nel '98. Forse è la mia idea di tempo ad essere sbagliata.
Narratore: "Gli aerei con le loro scie [...] volano a bassa o bassissima quota, questo è un fatto dimostrato" MA DA CHI!? MA QUANDO!?
Braccia rubate all'agricoltura. [e teste a spaccare pietre in miniera. Ndr]


 
Questa tabella non ha il minimo senso, sono termini e immagini messe a casaccio. Tanto per dire, l'ozono non puoi mescolarlo ai carburanti visto che allo stato liquido è esplosivo.
Siamo al minuto 10 e io sto per mollare tutto, quando ecco che si parla di polimeri! E il fisico di prima ci spiega che non possono essere tele di ragno. Non spiega PERCHÉ lo dice e basta. E io dovrei crederti sulla fiducia? Ah giusto, "Tutte le teorie in campo scientifico sono vere finché non viene dimostrato il contrario".

C'è un'ennesima spiegazione priva di senso sul perché non possano essere scie di condensa, e io non capisco perché in questo caso le spiegazioni di ingegneria vanno bene per spiegare i motori. È un loop logico: o ammetti che gli aerei sono come te li descrivono e quindi che non rilasciano scie chimiche o non puoi usare la descrizione degli aerei come prova solo quando ti fa comodo. Gli ingegneri sono bravi quando ti danno ragione e venduti quando ti danno torto?
Comunque vi risparmio di parlare di tutta la parte che segue riguardo presunti documenti prova che non provano nulla perché dovrei fare screen e commentare cose sbufalate decine di volte.
Torna il biologo che ci parla di meteorologia. Posso chiedere perché? Per parlare di biologia chiamerete un avvocato? Io sto mandando a velocità 1,50X altrimenti il botto dei miei testicoli si sente fino a Mosca. Ah, qualcuno sarebbe tanto gentile da spiegarmi perché questa fissazione per il bario? Parlano sempre di bario...

"Raccogliamo l'acqua piovana, la facciamo analizzare e abbiamo trovato degli elementi che non sono concepibili" QUALI!? Bario [e rieccolo], alluminio, manganese, torio e cesio radioattivi, rame, titanio, cadmio, gallio, silicio, litio, cobalto, piombo, nichel, ferro, etilene di bromuro, funghi, batteri, virus. Nient'altro?
Aspetta, ma questi li trovano quando raccolgono l'acqua piovana? Perché nel caso c'è un bellissimo GRAZIARCAZZO!

Vi prego uccidetemi.

 
Scelgo un'immagine totalmente a caso per rispettare lo spirito registico e rimango un po' interdetto dal fatto che Rosy ci spieghi come l'aggiungere additivi anti-polimerizzazione sia una prova del fatto che i carburanti rilascino polimeri nell'aria. Ma sono ritardato io evidentemente.
Dopodiché attenzione! Perché ci viene spiegato come anche quelle che sembrano scie di condensa, che si comportano come scie di condensa, che possono formarsi quando si formano le scie di condensa, non sono scie di condensa.

In questo momento nel mio cervello si fa fortemente spazio l'idea che rosario sia caduto dal seggiolone da piccolo, di testa.
È bellissimo come usino il "quindi" quando non c'è nessun senso nell'usarlo. "Le scie sono a quota cumuli quindi non sono di condensa".
Non è vero che ci sia il riscaldamento globale, e se c'è è perché le scie di notte impediscono alla terra di raffreddarsi. Ce lo dice un fisico.



Oddio, si è passati all'utilità delle scie chimiche, e già si è cominciato con "sono molteplici".
Diffondere le onde radio, aiutare i radar, perché trasmissioni radio, tv, gps, umts, etc etc "non funzionano se ci sono nubi".
Dice proprio così "non funzionano se ci sono nubi".


 
Poi si mette a spiegare le scie igroscopiche che "abbassano l'umidità dell'aria".
E la fanno sparire nel nulla?! Cioè, da qualche parte deve andare a finire l'acqua raccolta!!
Ansima, ansima.
"Aumento di malattie mortali tra la popolazione".
E siamo solo a metà.
Torna il fisico, [e trovatelo un altro da intervistare, sono sempre gli stessi due] che concorda con l'idea dell'umidità che svanisce nel nulla.
E lancia una nuova bomba: "Possono essere utilizzate per progetti occulti di manipolazione mentale".
...
https://www.youtube.com/watch?v=ocmzDO-vBR8
...
[Senza fare caso all'audio inglese, ma quanto è fica 'sta scena?]
Mi sono calmato, giuro.
Viene citato l'agente orange, giusto un attimo a sproposito, e ci viene spiegato come uragani, tornado, tempeste, non siano fenomeni naturali, che Cina e Thailandia hanno organi di stato ad hoc per modificare il clima.
Ed ecco che creano la mappa di chi ci guadagna:
- Aziende agroalimentari;
- Chi si occupa di finanza;
- Società chimiche [eh!?];
- Quelli che hanno ricostruito New Orleans dopo l'alluvione;
- Aziende petrolifere;
- Russia, Norvegia e USA che vorrebbero estrarre i gas dell'artico [peccato che al polo nord ci sia solo ghiaccio, è al sud che c'è terra];
- Stati che introducono nuove tasse;
- Compagnie aeree;
- Multinazionali del farmaco;
- Laboratori di ricerca;
- Industrie belliche;
- Centri universitari;
- e ovviamente i Disinformatori.
Penso che, anche se non lo dicono, anche i produttori di action figures e gli intagliatori abbiano la loro fetta di guadagni.
Comunque usa sempre le stesse immagini, un'ora di documentario sempre sulle stesse immagini; e cambiale, cazzo, tanto rubarle per rubarle...
Il narratore racconta come l'E. Coli sia un batterio adatto ad essere usato come nucleo di condensazione. Cioè, mescolano i batteri al carburante? E questi sopravvivono alla combustione?


 
Ma ecco subito il nostro fisico preferito che ci spiega come "le analisi fatte da molte persone a molti cittadini", giusto per rendere la cosa un po' generica, "hanno dato risultati impressionanti". Praticamente hanno fatto qualsiasi analisi tranne quelle in quota? Se veramente gli aerei volano così bassi come dicono che ci vuole ad andare a fare un prelievo in quota?
Sarà che forse è tutta una balla?
[Sarà che sono un disinformatore, io...]
Segue tirata su quanto le scie facciano danni all'ambiente, di come i metalli rilasciati creino problemi al cervello [e vedendo questo documentario viene il dubbio che sia vero], e del fatto che praticamente le scie siano alla base dei problemi del mondo.


Fortuna che ci salverai tu Rosy.
 
"Ci sono nevicate sopra i 3 gradi centigradi", come se far condensare bastasse a far creare i fiocchi di neve. Ah Rosa' ma certo che ne dici de cazzate!


 
Ma ecco il colpo di scena: la geoingegneria marina, che decima il plancton e uccide i cetacei, che si spiaggiano a causa dei segnali radar dei sottomarini.
Segue un'altra grossa fetta di balle, per arrivare finalmente ad uno dei pezzi forti: il prelievo in cabina di un aereo di una compagnia low cost! In cui, ma tu guarda che strano, c'erano sostanze metalliche! In una cabina d'aereo? Noooo, e chi se lo aspettava!


 
Suona il telefono, è il mio avvocato che mi ricorda di non esagerare. Gli faccio presente che tanto potrei non sopravvivere ai rimanenti 20 minuti.
La parola del momento è "conclamarsi" che viene usata come sinonimo di mostrarsi riferito ai fenomeni climatici e quindi puntualmente a sproposito come ci fa presente il dizionario on-line Treccani. Ma! Siamo forse qui a perculare i "documentaristi"? Beh si, quindi ogni scusa è buona.
Un altro colpo di genio: le colture al coperto crescono meglio di quelle allo scoperto, quindi le serre servono a proteggere dalle scie chimiche. Beh ovvio, come abbiamo fatto a non capirlo?
Ecco che subito il narratore ci riporta con i piedi sull'emergenza salute: "i campi magnetici lavorano in sinergia coi metalli" per causare una sfilza di malattie scelte aprendo a caso l'enciclopedia medica.
Siamo vicini al climax, ed ecco che il nostro amico fisico [da questo momento NAF] cala la domandona: "chi sta causando tutto questo?" usando questo sguardo pregno d'emozione, che neanche un Brando dei tempi d'oro:



Siamo proprio curiosi adesso. E la risposta è... "Apparati militari e istituzioni a tutti i livelli."
Cioè tutto e niente, perché altrimenti fioccano le denunce.
Poi per lasciare il discorso ma poter dire comunque che se ne è parlato ci si spara di nuovo una bella sequenza di malattie causate dalle scie, e penso che le uniche che siano rimaste fuori ormai siano emorroidi e candida, ma diamogli tempo.
Rullo di tamburi, a soli 10 minuti dalla fine, ecco che entra in campo il pezzo da 90: LA DISINFORMAZIONE!! E subito si va a puntare il dito contro i media di regime, contro i brutti e cattivi siti internet, c'è un articolo che rimanda anche all'unione europea! È un forte momento di denuncia sociale che scuoterà le coscienze e sarà ricordato per gli anni a venire.
Vengono mostrati fotogrammi di video di non si sa cosa, come fossero lo stesso momento quando in realtà è palese che siano momenti diversi, per dimostrare come vengano manipolati per modificare le coscienze, senza che venga fatto vedere il video integrale prima e dopo. È un momento di alto giornalismo investigativo.
NAF torna sulla scena a spiegarci come i mass media parlino di scie chimiche deridendole senza parlare di tanti scienziati che ne ammettono l'esistenza. Nominarne almeno uno aiuterebbe, ma veniamo lasciati insoddisfatti, perché bisogna correre a paragonare i preoccupati dalle scie chimiche ai preoccupati dall'amianto. Uguali uguali proprio.


Ecco che mi emoziono, ah, siamo al climax, ROSY FACCI SOGNARE!
 
"Persone arruolate, indottrinate ed addestrate a disinformare soprattutto sulla rete". Parla di me!
"Corsi finanziati dall'UE e da alcuni partiti politici". E dopo questa mi viene il dubbio di aver capito dove va il voto di Rosy.
Il nostro scopo è praticamente buttarla in caciara, e questa mi riesce difficile negarla, "protetti dalle istituzioni sovente colluse con la disinformazione". Che grandi mezzi che abbiamo a disposizione.
Però poi i video stanno sul tubo e le pagine su facebook.
Si è vicini al delirio massimo ormai: chiunque abbia studiato, faccia parte di industrie che si occupino di scienza, sia vicino ad ambienti universitari, o in generale a questo punto viva e lavori vista l'enormità di categorie appartenenti al complotto, è complice.
E visto che a questo punto in Italia saranno si e no 20 le persone non coinvolte nel complotto...


 
Sbrighiamoci, che mancano pochi minuti e io sto perdendo troppo tempo dietro a 'ste cazzate.
- Bisogna non confidare nelle istituzioni;
- Coinvolgere scienziati ed ambientalisti seri;
- "sensibilizzare più persone possibili, cominciando dal vicino di casa e passando a parenti ed amici".
Patrick, come rispondere a qualcuno che ti si avvicina dicendo "Ciao, Adriano, vorrei parlarti delle scie chimiche"?


[Lo ammetto, è decisamente il post più volgare che abbia mai fatto, e di molto]

Il tempo è poco, bisogna lanciare qualche bomba a raffica, terrorismo psicologico! Dati senza senso!
"La geoingegneria costa in italia non meno di 20 milioni di euro al giorno" BOOM!
"Nelle fotografie di 30 anni fa, ma anche di 20 anni fa, le scie erano praticamente assenti" BOOM!
"La maggior parte delle persone non potrà vedere una vera scia di condensazione in tutta la sua vita" BOOM!
E subito titoli di coda, con elenco di studiosi di "geoingegneria clandestina alias scie chimiche" [è scritto così].
Voglio morire.
Davvero, ma chi me l'ha fatto fare?

Pubblicato da Wasp a 16:51

2 Comments:

Wasp said...

L'articolo è di ADRIANO CAPASSO.
http://www.esploratoregalattico.blogspot.it/2014/08/cose-veramente-brutte-scie-chimiche-la.html

Nicholas said...

Cappottato.
No davvero, complimenti per la forza di volontà.
Sono ancora sul pavimento a rotolarmi :D :D